La lingua politica. Lessico e strutture argomentative PDF

Abbiamo conservato per te il libro La lingua politica. Lessico e strutture argomentative dell'autore Richiesta inoltrata al Negozio in formato elettronico. Puoi scaricarlo dal nostro sito web capturtokyoedition.it in qualsiasi formato a te conveniente!

DESCRIZIONE
Il linguaggio politico sembra circondato da un'aura negativa. Per molti è politichese, lingua altisonante che nasconde pratiche inconfessabili. Per linguisti e semiologi non è nemmeno una lingua specialistica, privo come sembra di terminologia e di argomentazioni rigorose. Questo libro parte dall'assunto che la lingua politica sia lo strumento necessario a gestire la cosa pubblica. Ne derivano due obiettivi: definire il "vocabolario tecnico" della lingua politica italiana attuale, quasi settemila vocaboli ricavati da un corpus di testi politici (orali e scritti); e definire l'"argomentazione politica". Usando gli strumenti concettuali della retorica e della pragmatica, nel volume si propone l'idea che il contesto politico selezioni specifiche modalità argomentative, di cui si verifica la presenza effettiva nel corpus in esame. L'aura negativa che circonda il politichese si dissolve se impariamo a riconoscerne i meccanismi. Resa più trasparente, la lingua politica può essere fruita allora in modo più consapevole e democratico.
NOME DEL FILE
La lingua politica. Lessico e strutture argomentative.pdf
DATA
2015
ISBN
9788843075386
AUTORE
Richiesta inoltrata al Negozio
Capturtokyoedition.it La lingua politica. Lessico e strutture argomentative Image
SCARICARE LEGGI ONLINE
politica, linguaggio della in "Enciclopedia dell'Italiano"
Studi 17834 PRAGMATICA DEI LINGUAGGI POLITICI E PUBBLICI @ Università degli Studi della Tuscia? Su StuDocu trovi tutte le dispense, le prove d'esame e gli appunti per questa materia
Comunicazione in Ambiti Istituzionali 2019/2020 ...
Lessico e strutture argomentative di Raffaelle Petrilli. Cap 2°: Il vocabolario della politica contemporanea Le prime raccolte lessicografiche nascono nei parlamenti di fine '800, e da subito si nota l'influenza del diritto, dell'amministrazione e della burocrazia nel linguaggio.

LIBRI CORRELATI